Manutenzione e cura grandi lastre

/, Design, Grandi lastre, Pavimenti, Pulizia/Manutenzione e cura grandi lastre

Manutenzione e cura grandi lastre

Il termine “pulibilità” identifica la capacità di un materiale di consentire la rimozione dello sporco e della polvere che si depositano sulla superficie, al fine di garantire le necessarie condizioni di igiene. Nelle grandi lastre per esempio (oggetto dell’articolo del mese di marzo) tale prerogativa, legata direttamente alla compattezza della superficie, alla sua impermeabilità e alla resistenza agli agenti chimici, è di altissimo livello. Noi consigliamo sempre di utilizzare i prodotti FILA per una buona pulizia, che potete trovare e acquistare nel nostro showroom.

Qual è il sistema per una corretta pulizia della ceramica in grandi formati?

FILA, sempre al passo con le richieste del mercato, ha un sistema per la corretta pulizia pre e post posa con Deterdek, il pulitore a base acida per piastrelle ceramiche che rimuove le incrostazioni del dopo posa e lo sporco da cantiere senza alterare l’aspetto e la colorazione dei materiali e senza sviluppare fumi nocivi per l’operatore e per l’ambiente.

Cosa utilizzare per la pulizia ordinaria dei grandi formati?

Per la pulizia quotidiana, poi, consigliamo l’utilizzo di Filacleaner, usato diluito non necessita di risciacquo e non lascia nessun residuo. I normali detergenti, invece, spesso contengono delle sostanze brillantanti che si depositano sul pavimento formando nel tempo antiestetici aloni e macchie o rendendo la superficie leggermente appiccicosa e attirando quindi più facilmente lo sporco.

Durante la scelta della piastrella maxi formato va tenuto conto del grado di visibilità dello sporco e di semplicità di manutenzione. In materiali non smaltati il grado di visibilità può essere tuttavia condizionato dal colore scelto. Colori molto chiari o molto scuri, richiedono rispetto ad altri, una manutenzione più accurata.

By |2017-07-13T10:34:34+00:00Luglio 13th, 2017|Ariostea, Design, Grandi lastre, Pavimenti, Pulizia|0 Comments

About the Author: